Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Victoria and Albert Museum, Londra

Victoria and Albert Museum, Londra

Lungo la Exibition Road vicino al Museo delle Scienze ed al Museo di Storia Naturale, si trova il Victoria and Albert Museum (www.vam.ac.uk). Si tratta del più grande museo al mondo dedicato alle arti decorative ed al design (cosiddette arti minori). L’ingresso principale del museo si trova lungo la Cromwel Road che, tagliando perpendicolarmente la Exibition Road, ospita anche l’ingresso del Museo delle Scienze.

L’ingresso al museo è gratuito.

 

 

 

Storia del Victoria and Albert Museum

Nel 1851 l’allora principe Alberto (e la sua consorte Vittoria) organizzarono in Hyde Park, la Grande Esposizione delle Opere dell’Ingegno di Tutte le Nazioni. Si trattava di una enorme esposizione di oggetti provenienti da tutto il mondo. Il tema comune era quello di mettere in evidenza il connubbio esistente tra arte ed industria. L’iniziativa ebbe unenorme successo tanto che l’utile ammontò a 186.000 sterline.

La ragguardevole somma di denaro raccolta fu affidata ad una commissione (di cui faceva parte il principe Alberto in persona) con lo scopo di creare una nuova Università. Il progettò venne compiuto solamente in parte ma tra le prime iniziative realizzate vi era la nascita del Museum of Manufactures (1852), ribattezzato poi Museum of Ornamental Art.

Quando la sede divenne troppo piccola per contenere il crescente patrimonio, il museo venne trasferito nella attuale sede e dedicato appunto al principe Alberto ed alla regina Vittoria.

L'ingresso principale del Victoria and Albert Museum

L’ingresso principale del Victoria and Albert Museum

L’esposizione del Victoria and Albert Museum

Il numero di oggetti esposti, molti dei quali unici, è di circa 4.600.000. Va da se che organizzare una visita completa dedicando a tutti gli oggetti il tempo che meritano richiede molto tempo. Tuttavia conoscendo la dislocazione delle diverse gallerie è possibile organizzarsi ed indirizzarsi solamente verso le attrazioni di maggior interesse.

Architettura: Con oltre 2.000.000 di oggetti esposti è la sezione più ampia del museo. E’ possibile vedere fedeli ricostruzioni delle più belle ed ingegnose costruzioni architettoniche del mondo ma anche alcuni oggetti unici.

Asia: Contiene una delle più ricche collezioni d’arte asiatica al mondo. Conta oltre 160.000 oggetti.

British Galleries: Si tratta di una serie di gallerie piuttosto recenti (inaugurata nel 2001) dedicata all’arte britannica. Conta solamente (si fa per dire) 4000 oggetti ma molti di essi sono di insetimabile valore.

Dipinti e Disegni: Nonostante il Victoria and Albert Museum sia più famoso per le arti minori, possiede oltre 200.000 tra dipinti e disegni. Tra di essi alcuni pezzi sono di inestimabile valore. Botticelli, Raffaello, William Turner sono la carta di identità di una serie di gallerie tra le più belle ed ammirate dell’intero museo.

Alessandro Botticelli - Ritratto di Smeralda Brandini

Alessandro Botticelli – Ritratto di Smeralda Brandini

Tra le altre gallerie, comunque estremamente importanti, vale la pena ricordare quelle dedicate alla Scultura, ai mobili, ai giolielli, alle ceramiche alle stampe ed al teatro.

Canova - Teseo ed il Minotauro

Canova – Teseo ed il Minotauro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *