Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Smithsonian Institute

Smithsonian Institute

Il ricco scienziato britannico James Smithson nel 1826 decise che, alla sua morte, il suo ingente patrimonio (valutabile sui 500.000 $) sarebbe dovuto essere lasciato al governo degli Stati Uniti per fondare a Washington con il nome di Smithsonian Institute, un istituto che avesse come compito la diffusione della cultura scientifica.

Quando nel 1828 lo scienziato morì non poche furono le polemiche. Nessuno, neanche tra gli amici più stretti, riuscì a capire esattamente il perché di tale gesto. Le polemiche montarono fino a divenire un vero e proprio caso diplomatico tra il governo statunitense e quello britannico. Gli Stati Uniti erano vicini a rifiutare il lascito ma alla fine, solo dopo un decennio, nel 1836, il governo accettò di gestire il patrimonio.

Il quartier generale del Smithsonian Institute a Washington

Il quartier generale del Smithsonian Institute a Washington

Come da volontà del defunto, con i soldi raccolti venne fondato lo Smithsonian Institute www.si.edu/. Oggi, dopo circa 150 anni,  lo Smithsonian Institute è una delle fondazioni culturali più grandi del mondo comprendente 16 musei (dei quali la maggior parte a Washington), zoo, centri di ricerca, centri ricreativi e culturali.

Tra i musei gestiti direttamente dallo Smithsonian Institute ricordiamo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *