Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Lo shopping negli Stati Uniti d’America

Alzi la mano chi non dedica ad ogni suo viaggio almeno qualche ora allo shopping. In generale quando si visita un paese straniero è infatti molto divertente girare per i negozi alla ricerca di qualche affare che a casa nostra sarebbe impossibile. E non intendo solo la caccia ai souvenirs. Bene.. fare shopping negli Stati Uniti d’America può essere incredibile, soprattutto se fatto in grandi città che molto hanno da offrire. La patria del consumismo globale deve molta della propria economia al suo mercato interno e la catena distributiva è un anello indispensabile. Troverete quindi commessi gentili, orari flessibili e soprattutto ogni genere di prodotto.

Potremmo suddividere, generalizzando un pochino, la tipologia di negozi in tre insiemi:

  • I punti vendita in centro delle grandi città sono simile a quelli europei con negozi o catene di centri commerciali. Sono solo mediamente più grandi rispetto a quelli a cui siamo abituati. Questi negozi sono sparsi generalmente nelle vie più importanti a seconda della tipologia e del prezzo della merce che viene venduta.
  • Più in periferia ma comunque nei pressi di grandi città ci si può imbattere invece in giganteschi mall. Si tratta di enormi centri commerciali che possono contenere non solo negozi ma anche cinema, piscine e perfino veri e propri Luna Park. Solitamente un turista interessato può spendere anche un giorno intero in uno di questi centri commerciali. Per esempio si può visitare la catena Mall Of America, che con i suoi 500 negozi è considerato il più grande centro commerciale degli Stati Uniti..
  • Nelle periferie più remote è invece possibile trovare piccolissimi negozi, più simili ai bazar. Si tratta di punti vendita che generalmente offrono beni di prima necessità che non vale certo la pena visitare se non per rendersi conto di come siano fatti.

Degni di particolare nota sono poi gli outlet. Generalmente presenti lungo le autostrade e nella immediata periferia delle grandi città si tratta di negozi o addirittura centri commerciali, nei quali le fabbriche vendono, generalmente scontati, i prodotti in eccesso o quelli difettosi. Si possono fare decisamente dei buoni affari ma è bene stare attenti ai difetti. Negli outlet statunitensi si può trovare praticamente di tutto dall’abbigliamento all’elettronica, dall’attrezzatura sportiva ai libri. Da una decina di anni gli outlet si stanno sempre di più diffondendo anche in Italia. Per avere una idea della cosa è possibile, ad esempio, vedere SpacciOutlet.it.

Se avete bisogno di comprare articoli di vestiario è bene fare attenzione che le taglie sono diverse da quelle europee. La seguente tabella può aiutarvi nella conversione.

Scarpe uomo
Italia39404142434445
Usa6 1/2788 1/29 1/210 1/211 1/2
Scarpe donna
Italia383939404041
Usa677 1/288 1/29
Abiti uomo
Italia46485052545658
USA36384042444648
Abiti donna
Italia40424446485052
Usa10/3212/3414/3616/3818/4020/4222/44

 

Anche il taglio della merce può essere diverso. Ad esempio negli States si usano jeans con cavallo molto più basso che in europa. Trovare un jeans con taglio europeo è quasi impossibile. Il consiglio è quindi quello di provare tutto quello che volete comprare.

Altra istituzione americana è quella dei saldi. I saldi negli Stati Uniti d’America sono una cosa seria, un fenomeno di massa. Per fare un esempio il 26 dicembre (il giorno dopo natale) i negozi offrono i loro prodotti a prezzi scontati e vengono letteralmente presi d’assalto con code interminabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *