Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



I terremoti a Los Angeles

I terremoti a Los Angeles

La California, e quindi anche Los Angeles, sorge in una area tagliata letteralmente in due dalla faglia di Sant’Andrea (San Andreas) che rappresenta il confine tra la placca nordamericana da quella pacifica. Attualmente è considerata la zona della terra con maggiore rischio sismico.

Già nel passato la zona è stata soggetta a violentissimi terremoti e la maggior parte degli esperti attende, per la verità ormai da moltissimi anni, il cosiddetto Big One, ovvero un fortissimo terremoto che, fortunatamente, dovrebbe avere il suo epicentro nella poco popolosa zona di San Bernardino. E’ innegabile che se questa apocalittica previsione dovesse risultare vera, i danni per la California intera (e quindi per Los Angeles ma anche San Francisco) sarebbero immani.

La domanda, a cui nessuno sa dare una risposta, è quando si verificherà.

Una vista della faglia di Sant'Andrea nei pressi di Carrizo Plain in California

Una vista della faglia di Sant’Andrea nei pressi di Carrizo Plain in California

Certo è che l’alto rischio sismico ha fortemente condizionato la vita di Los Angeles e delle altre città della regione (come ad esempio San Francisco). Tanto per fare un esempio tutte le costruzioni rispettano le più ferree direttive antisismiche ed il piano regolatore di Los Angeles, di fatto vieta la costruzione di palazzi oltre una certa altezza. Questo è anche uno dei motivi che ha spinto la città a svilupparsi invadendo sempre più territorio piuttosto che salire con magnifici grattacieli in altezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *