Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Ellis Island

Ellis Island

Ellis Island è una delle tre isole che si trova nella Upper New York Bay. Può essere raggiunta mediante un traghetto che parte da Battery Park e che raggiunge anche Liberty Island e la Statua della Libertà.

 

Vista aerea di Ellis Island

Vista aerea di Ellis Island

Storia di Ellis Island

Ellis Island venne inizialmente fortificata per proteggere la baia. La sua posizione era infatti strategica contro ogni possibile attacco dovesse arrivare dal mare. Dopo la fine della guerra d’indipendenza la necessità di un avamposto fortificato venne meno e nel 1892 venne trasformata in stazione di sosta per gli immigrati fino al 1954.

Durante questo periodo oltre 20 milioni di immigranti sbarcarono dalle navi provenienti dall’Europa. Solamente dopo visite mediche e controlli gli immigranti potevano montare su un traghetto che li portava fino a terra. Secondo al legge americana dell’epoca i respinti (attorni al 2%) erano fatti montare sulla stessa nave che li aveva accompagnati e costretti a tornare al porto di provenienza.

Nel 1917 vennero introdotte alcune norme atte a limitare il numero degli immigrati. Tali norme vennero poi inasprite nel 1929 in seguito alla grande depressione e poi di nuovo successivamente. Nel 1954 gli uffici dell’immigrazione vennero spostati perché non era più necessario averli in un avamposto staccato da terra.

 

Arrivo di immigrati ad Ellis Island nel 1902

Arrivo di immigrati ad Ellis Island nel 1902

 

Informazioni turistiche su Ellis Island

Dal 1980 Ellis Island ospita il Museo dell’Immigrazione. Al piano terra è possibile vedere il Baggage Room, sala nella quale venivano accolti gli immigrati; al secondo piano invece si trova la Registry Room, ampio salone nel quale gli immigrati venivano sottoposti a visite mediche e registrati.

E’ possibile raggiungere Ellis Island con il traghetto che parte da Battery Park. Tenete in considerazione che soprattutto nei periodi di punta come l’estate e la primavera, ci possono essere diverse ore di coda. E’ bene quindi presentarsi la mattina presto ed evitare i sabati e le domeniche.

Una curiosità. Oggi è possibile avere accesso, anche se parziale, al registro degli arrivi di Ellis Island direttamente da internet www.ellisisland.org/.

Una vista di Ellis Island

Una vista di Ellis Island

Ti piace InfoTuristi.com? Dillo ai tuoi amici!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>