Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Criminalità a New York

New York City è stata a lungo, e probabilmente non a torto, una delle città più pericolose degli Stati Uniti. Ancora quartieri tipo Bronx od Harlem danno l’immagine di scarsa sicurezza, di bande di criminali e teppisti che di notte si impossessano delle strade. Inutile dire che le cose sono decisamente cambiate. Oggi il tasso di criminalità è sceso drasticamente probabilmente grazi ad una politica estremamente rigida contro la criminalità che è stata varata nel 1991.

Il numero di crimini violenti si è abbassato del 75% negli ultimi 12 anni e nel 2005 il numero di omicidi (537) è stato il più basso registrato dal 1963. Il confronto con le altre città degli Stati Uniti d’America è sicuramente incoraggiante.

La seguente tabella mostra, ad esempio, il numero di crimini per 100.000 abitanti in diverse città negli states.

CittàCrimini ogni 100.000 abitanti
New York City2.801,6
San Diego4.102,7
Los Angeles4.376,0
Philadelphia5.470,5
Houston7.194,8
San Antonio7.346,8
Phoenix7.402,3
Detroit7.903,7
Dallas8.959,7

Attenzione però. Anche New York, come ogni grande città va trattata con rispetto. E’ sempre opportuno porre la giusta attenzione, evitando, ad esempio, vicoli bui di notte in quartieri periferici; senza farsi rovinare la vacanza ne da sfortunati eventi, ne da un eccessivo timore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *