Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Il comportamento a Londra

Il comportamento a Londra

I londinesi, come del resto gli inglesi in genere, possono sembrare un tantino particolari, introversi, chiusi. Anche se in una città con oltre 7 milioni di persone ci sono le dovute eccezioni, difficilmente riuscirete ad instaurare una conversazione con uno di loro per parlare del più o del meno, ad esempio, mentre aspettate un bus. A volte sconcerta lo spettrale silenzio che regna in metropolitana o nelle sale d’attesa. Generalmente danno poca confidenza agli estranei a meno che non abbiate bisogno di aiuto. Se, ad esempio, fermate qualcuno per chiedere una indicazione allora vedrete cambiare drasticamente il suo atteggiamento facendosi in quattro per aiutarvi.

Difficilmente riuscirete ad offendere qualcuno, a meno che, ovviamente, non lo facciate a posta. In generale, come è normale attendersi da una città multietnica come Londra, gli abitanti sono estremamente permissivi. Difficilmente riuscirete ad attirare la loro attenzione con un abbigliamento stravagante o con qualche comportamento fuori dal comune. Esistono tuttavia delle rigide norme di comportamento che, a volte possono sembrare addirittura esagerate. Cerchiamo di descriverne alcune.

  • Sembra quasi che gli inglesi ed i londinesi in particolare abbiano un amore spasmodico per le code. Ci si deve mettere in coda per qualsiasi cosa. Per esempio, non è raro, cosa che ad un italiano sembrerebbe stranissima, trovare una coda lunga anche decine di metri, alla fermata dell’autobus; e non c’è nulla che faccia indisporre un londinese quanto il tentativo di saltarla.
  • Nelle scale mobili è necessario tenere rigorosamente la destra e lasciare la parte a sinistra a chi ha fretta; il rischio è quello di essere spintonati malamente.
  • In alcuni posti (tipo musei, biblioteche ma anche negozi e, ovviamente, chiese) è assolutamente necessario limitare il più possibile il volume della propria voce. Si deve sempre cercare di non disturbare gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *