Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Come muoversi a Londra

Come muoversi a Londra

Se c’è una città al mondo che ha saputo fare dei propri mezzi pubblici una vera e propria attrazione turistica allora quella città è sicuramente Londra. Certo anche www.sfmuni.com, ad esempio, ha i suoi tram, New York i suoi taxi, ma a Londra la metropolitana, gli autobus e perfino i taxi hanno quel non so ché che unisce tradizione a modernità e che fanno ricordare la città da una semplice fotografia.

Innanzitutto è bene sottolineare che i trasporti a Londra costano cari. Spesso il servizio non è all’altezza delle aspettative, spesso i mezzi sono affollati ed in ritardo, spesso il traffico congestiona le strade ma in una città enorme come Londra le alternative sono, purtroppo, poche. E’ meglio scordarsi di guidare. Un qualunque turista non abituato alla guida a sinistra si troverebbe in gravi difficoltà. Certo è possibile imparare ma probabilmente il traffico di Londra non è il luogo ideale. E’ invece possibile (anzi spesso consigliato) camminare. Una passeggiata attraverso Londra può essere salutare ed estremamente piacevole non solo in una delle innumerevoli vie pedonali. E’ però necessario fare attenzione e ricordarsi che a “Londra le macchine tendono ad investirti da destra”; quando attraversate una strada guardate sempre prima a destra e poi a sinistra e non il contrario come si è abituati a fare nel resto del mondo.

I mezzi pubblici di Londra per eccellenza sono la metropolitana (underground o semplicemente the tube), i taxi (o Cabs) e gli autobus.

Metropolitana

La metropolitana di Londra è una tra le più antiche del mondo. Il primo tratto è stato inaugurato nel lontano 1863 e si è via via sviluppata fino a coprire abbastanza capillarmente tutta l’area metropolitana. Molte tratte soffrono dell’età; ne consegue un servizio spesso lento ed inaffidabile, con ritardi e congestioni nelle ore di punta. A tutto ciò si deve aggiungere la tariffa è piuttosto cara. Alcune delle linee più vecchie, come ad esempio la Piccadilly Line, sono abbastanza profonde ed anguste. Il treno passa nella galleria lasciando pochi centimetri di spazio tra se ed il muro della galleria.

 

Un treno della metropolitana di Londra

Un treno della metropolitana di Londra

L’area metropolitana è suddivisa in 6 zone più o meno concentriche. La maggior parte delle mete turistiche e degli alberghi si trova all’interno delle prime due zone. Il prezzo del biglietto varia a seconda che si attraversino una o più zone. Ad esempio per muoversi tra le prime tre zone il prezzo è di circa 3.00 £ per gli adulti e 1.50 £ per i bambini. E’ poi possibile acquistare delle travel card (o Oyster) giornaliere, settimanali o mensili che consentono di girare liberamente.

Una dettagliata piantina della metropolitana con le zone di tariffazione può essere consultata sul sito dell’ente dei trasporti di Londra www.tfl.gov.uk.

La travelcard può essere utilizzata anche sugli autobus.

Una travelcard del sistema di trasporti londinese

Una travelcard del sistema di trasporti londinese

La metropolitana rimane comunque il mezzo migliore per spostarsi all’interno di Londra.

E’ bene comprendere che the Tube per i londinesi non è solo un mezzo di trasporto ma un oggetto che caratterizza la città almeno quanto lo fanno i musei, le chiese ed i palazzi. Troverete segnali di ciò un po’ ovunque, nei negozi di souvenirs, nelle cartine, e perfino nelle magliette. Per esempio in molte stazioni della metropolitana si forma un gradino tra la banchina della stazione ed il treno. Per evitare spiacevoli inconvenienti esistono segnali ovunque. Toverete la scirtta “Mind the gap” nelle banchine mentre l’altoparlante della carrozza della metropolitana vi ripeterà ossessivamente: “Please mind the between the train and the platform” (“per favore attenzione al gradino tra il treno ed il marciapiede”). Anche una cosa così semplice è diventata un souvenir. Si trovano un po’ ovunque tazze, targhette e magliette recanti la scritta “Mind the map”.

Una maglietta con la scritta "Mind the gap"

Una maglietta con la scritta “Mind the gap”

I Taxi

Un altro mezzo pubblico molto usato per spostarsi a Londra è il taxi (o Cab come lo chiamano i Londinesi). Il tipico cab londinese è quello mostrato nella seguente figura anche se ormai se ne possono trovare di diversi colori o coperti di pubblicità.

Un tipico taxi di Londra

Un tipico taxi di Londra

Sono piuttosto cari e vale la pena utilizzarli di notte (quando gli altri mezzi pubblici vanno ad orari ridotti) o se si è in un gruppo di amici.

I Bus

Fotografie dei tipici bus londinesi a due piani si trovano un pò ovunque. Ce ne sono circa 5.500 in giro per Londra ed utilizzarli può essere molto piacevole, soprattutto se non si ha fretta e si desidera fare un giro panoramico. I biglietti sono venduti direttamente dall’autista ed il prezzo può variare a seconda della zona in cui viaggiate. E’ comunque possibile viaggiare anche con le travelcard della metropolitana.

Bus londinese a due piani

Bus londinese a due piani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *