Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Come arrivare a Londra

Come arrivare a Londra

La Gran Bretagna dopo tutto è un’isola. E’ comunque possibile arrivare dall’Italia, e più in generale dal continente europeo, in diversi modi (compresa l’automobile). Passiamoli in rassegna mettendo in evidenza eventuali pregi e difetti.

La nave

Il modo migliore per arrivare in Inghilterra, ed a Londra, è stato a lungo la nave. Oggi esistono numerosissimi traghetti che attraversano la manica dalla Francia all’Inghilterra ed alcuni di essi risalgono il Tamigi ed arrivano direttamente a Londra. Anche dall’Irlanda il servizio è molto valido anche se, ovviamente, più scomodo per chi deve arrivare dall’Italia.

Il tratto più breve è quello che parte da Calais (Francia) ed arriva a Dover (Inghilterra). Per questa tratta il prezzo si aggira attorno alle 40 sterline per persona per tratta ma il prezzo può variare a seconda della stagione e della disponibilità. Ecco alcuni siti da cui è possibile prenotare il traghetto www.myferrylink.com, www.directferries.it,, www.aferry.it.

L’automobile ed il treno

Pensare di arrivare in una isola tanto distante dalla francia utilizzando l’auto potrebbe apparire impossibile. Ma non è così. Nel 1994 è stato inaugurato il tunnel della manica (o eurotunnel) che collega Calais in Francia a Cheriton in Inghilterra. Si tratta del tunnel sottomarino più lungo (50 chilometri) al mondo ed il secondo tunnel ferroviario. Delle tre gallerie che lo compongono le due esterne sono ferroviarie mentre quella centrale è di servizio.

La sezione dell'eurotunnel

La sezione dell’eurotunnel

 

L’idea di collegare le due sponde della Manica risale al 1884 ma l’impresa, nonostante diversi tentativi, è riuscita solamente in tempi recenti. Certo è che la realizzazione dell’eurotunnel ha reso agevole raggiungere l’Inghilterra e la Gran Bretagna anche in treno.

L’aereo

Non c’è ombra di dubbio che partendo dall’Italia il modo più semplice per raggiungere Londra rimanga l’aereo. E Londra è uno degli hub più importanti per i voli europei e per i voli da e per gli Stati Uniti. Non a caso i cinque aeroporti di Londra sono tra i più trafficati al mondo.

L’aeroporto di Heathrow (www.heathrowairport.com) si trova 24 chilometri a ovest di Londra. Con i suoi 60 milioni di passeggeri l’anno è il più grande aeroporto londinese. I 5 terminal dell’aeroporto sono serviti da due stazioni della metropolitana ma può anche essere raggiunto utilizzando l’Heathrow Express, un treno veloce di superficie. Se hai pianificato di arrivare o partire da Londra utilizzando questo aeroporto è bene informarsi su quale terminal parte o arriva il tuo aereo.

Aeroporto di Heathrow

Aeroporto di Heathrow

L’aeroporto di Gatwick si trova a 48 chilometri a sud di Londra. E’ decisamente più piccolo di Heathrow e proprio per questo meglio organizzato e meno caotico. Laeroporto è raggiungibilemediante con i treni Gatwick Express che collegano la stazione della metropolitana Victoria Station ai terminal South.

L’aeroporto di Stansted (www.stanstedairport.com) si trova a 56 chilometri a nord est di Londra. Sta rapidamente aumentando il numero di passeggeri soprattutto grazie all’incremento dei voli Low Cost che spesso si servono proprio di questo scalo. E’ raggiungibile con il treno diretto Skytrain che collega il terminal alla stazione della metropolitana di Liverpool Street o attraverso i bus navetta.

Il London City è un aeroporto piuttosto piccolo e centrale (si trova a 10 chilometri a est del centro di Londra. E’ usato per lo più da uomini d’affari.

Luton è il più piccolo e si trova a 56 chilometri a nord di Londra. E’ usato soprattutto per voli interni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *