Informazioni generali
Facebook Fan Page Twitter Fan Page Google Plus Page FeedBurner

Le guide turistiche per i tuoi viaggi



Castro

Castro

Il Castro è un quartiere di San Francisco (California) famoso per la sua sua vasta comunità di omosessuali. La percentuale della popolazione del quartiere che si dichiara gay raggiunge oggi il 41% regalando a Castro il primato di quartiere con la più alta densità di omosessuali al mondo.

 

Il centro del quartiere è rappresentato dall’incrocio tra Castro Street e la diciassettesima sulla quale sventola la bandiera arcobaleno (o bandiera rainbow), simbolo del movimento di liberazione omosessuale.

Bandiera arcobaleno, simbolo del movimento gay

Bandiera arcobaleno, simbolo del movimento gay

All’inizio del secolo Castro era noto anche come la Piccola Scandinavia a causa della elevatissima percentuale di Svedesi, Norvegiesi e Finlandesi che lo abitavano. In seguito una numerosa comunità irlandese si trasferì nella zona. Ma fu solo negli anni sessanta che il numero di omosessuali cominciò a salire vertiginosamente, attirati da ogni parte d’america dal movimento hippie che proprio a San Francisco si stava sviluppando. L’estrema apertura che la città dimostrava verso l’orientamento sessuale fece poi il resto. Già nel 1972 San Francisco fù, ad esempio, la prima città americana a promulgare una legge contro qualunque tipo di discriminazione basata sull’orientamento sessuale.

L’avvento dell’AIDS procurò un duro colpo all’intera comunità gay. Il numero di vittime raggiunse il picco di 100 morti alla settimana nel marzo del 1989. Attraverso corsi e pubblicazioni, l’incentivo dell’uso del preservativo e l’adozione di un orientamento più monogamo riportò ben presto la situazione alla normalità.

Una vista di Castro street

Una vista di Castro street

Oggi il quartiere è probabilmente uno dei più attivi e variegati di tutta San Francisco, ricco di locali notturni, attività commerciali e spettacoli culturali, artistici e di spettacolo.

Di particolare rilievo sono la fiera di Castro Street che si svolge ogni anno la prima domenica di ottobre, la notte di Halloween ed il Sabato rosa (Pink Saturday) che rappresenta il più grande party gay underground dopo il Gay Pride.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *